ABOUT ME

Curiosa, entusiasta, sempre in movimento. Da quando ho iniziato a viaggiare non ho piu smesso! Se vuoi conoscermi meglio clicca sulla mia foto.

Stay Connected

Un paradiso chiamato Koh Tao

Koh Tao nella lingua Thailandese significa isola delle tartarughe. In passato gli fu dato questo nome perchè migliaia di tartarughe venivano a deporre le uova nelle sue stupende spiagge disabitate. Oggi giorno l’isola di Koh Tao riceve più di 100.000 visitatori ogni anno ed è il paradiso per molti subacquei provenienti da ogni parte del mondo.

Koh Tao è facilmente raggiungile dall’isola di Ko Samui a bordo del catamarano della Lomprayah.
Il costo del biglietto di aggira attorno ai 600 Bath, circa 15 euro e in un’ ora e mezza si arriva a destinazione. Dal Pier principale, contrattiamo poi un taxi boat che ci porterà al parco marino di  Koh Nang Yuan, un’isola minuscola di fronte a Koh Tao. Minuscola vuol dire che sono 3 micro-isolette (Isola Nord, isola Sud e isola di Mezzo) collegate da tra loro una striscia di sabbia corallina bianca non più lunga di 300 metri.

E’ il posto che in assoluto associo all’idea di “paradiso”, finora non ho trovato nessun altro posto che sia come Nang Yuan. Per paradiso io intendo posto con sabbia bianchissima, acqua turchese, pesci e coralli, pochissima gente (meglio se nessuno) e silenzio.

Le uniche strutture che troverete a Nang Yuan sono: un piccolo bar sulla spiaggia, il bar-ristorante centrale, un diving super attrezzato dove noleggiamo maschera e boccaglio per lo snorkeling.

Esiste anche la possibilita’ di fermarsi a dormire nell’unica struttura ricettiva dell’isola. Alla sera quando si svuota dei gitanti giornalieri deve essere un luogo magico, un piccolo angolo di paradiso appunto!

Purtroppo noi facciamo parte del gruppo di gitanti giornalieri. Nel tardo pomeriggio  puntualissimo il nostro taxi boat viene  a recuperarci e rientriamo a Koh Tao.
Pernottiamo presso la struttura The  Haad Tien Beach Resort, un altro piccolo angolo di paradiso, un Resort immerso in ben 45 acri di folta vegetazione e con una fantastica spiaggia privata.
Per cena ci dirigiamo verso Sairee Beach, dove sono ubicati tantissimi baretti e ristorantini uno più bello dell’altro. Sairee Beach è il luogo ideale dove godersi il tramonto, bere un cocktail e godersi il sole che si spegne all’orizzonte. Concludiamo questa meravigliosa giornata con un tradizionale massaggio Thai in riva al mare. Non saprei cosa chiedere di più!?!

Ringrazio la mia amica Margie per avermi fatto conoscere questo luogo incantato.

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

×