ABOUT ME

Curiosa, entusiasta, sempre in movimento. Da quando ho iniziato a viaggiare non ho piu smesso! Se vuoi conoscermi meglio clicca sulla mia foto.

Stay Connected

Trekking in Appennino, dai Lagoni alle Capanne di Badignana

Facile e panoramica escursione ad anello che dal Rifugio Lagoni sale al Passo Fugicchia, toccando il Lago scuro e il più piccolo Lago Bicchiere, per poi ridiscendere verso le Capanne di Badignana. Essendo un circuito ad anello permette di godere differenti scenari senza mai ripassare dallo stesso percorso.

Da Parma saliamo verso Bosco di Corniglio e proseguiamo verso Lagdei fino al bivio in località Cancelli. Qui teniamo la sinistra e proseguiamo lungo la strada sterrata. Dopo circa 5 km arriviamo al Rifugio Lagoni (1350 m), posto sulla sponda settentrionale del Lagone inferiore. Siamo nel cuore del Parco dei Cento Laghi, all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Lasciamo l’auto nel piazzale antistante il Rifugio.

I Lagoni sono due laghi gemelli di origine glaciale posti sul fondo del vallone che si espande tra il Monte Scala e la Rocca Pumacioletto. Il lago inferiore ha una forma quasi rettangolare, è lungo e stretto, mentre il lago superiore, ha una forma più circolare ed ha un’estensione leggermente superiore al primo.

Lagoni, Appennino Tosco Emiliano

Percorso: imbocchiamo il sentiero acciottolato che costeggia la sponda destra del Lagone inferiore. Superata una costruzione che si riflette nelle acque del lago, il sentiero, sempre ben segnalato, sale abbastanza rapidamente, nel bosco. Segnavia 711. Più in alto è possibile deviare di qualche metro a sinistra della mulattiera per raggiungere una grande placca rocciosa liscia da cui si apre una splendida vista di insieme dei due Lagoni.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoTorniamo sulla mulattiera e proseguiamo nel bosco tra faggi secolari e vivaci ruscelli fino al bivio che conduce al Lago Scuro (1507 m), sovrastato dai severi speroni rocciosi del Monte Scala che si riflettono nelle acque color verde scuro. Segnavia 715. Il colore del lago è dato anche dalla profondità, che raggiunge i 10 m.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco Emiliano

Ignoriamo il segnavia che sulla destra conduce al Monte Scala e tenendo la sinistra continuiamo a salire attraverso la faggeta fino ad una bellissima zona prativa punteggiata da cespugli di mirtilli. Peccato non sia la stagione giusta per apprezzare questi deliziosi frutti del sottobosco.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoRaggiungiamo il Passo di Fugicchia (1657 m), superficie che separa il Monte Scala dal Monte Matto. Da qui il panorama è qualcosa di sublime.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoFacciamo ora una piccola deviazione. Girando a sinistra e tenendo come riferimento il segnavia 717 si raggiunge in pochi minuti il piccolo Lago Bicchiere (1725 m), un piccolo lago senza emissario la cui capacità è molto variabile nel corso dell’anno, si vuota e si svuota proprio come un bicchiere. Da qui il suo caratteristico nome. Nonostante le sue dimensioni ridotte il laghetto è bellissimo e vale una sosta per uno spuntino.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco Emiliano

Da qui è possibile raggiungere la sella del Monte Matto (1837 m) dove ci si congiunge all’Alta Via dei Parchi, segnavia 00, sentiero di crinale che attraversa il Parco dei Cento Laghi. Notevole il panorama sulle Apuane e il mare Toscano che si può ammirare dalla sella del Monte Matto. Proseguendo su segnavia 00 è possibile raggiungere il Monte Sillara (1859 m) con gli omonimi laghi. Il crinale è spesso spazzato da forti venti che rendono il percorso più insidioso ma non è oggi il caso, anzi. Siamo a fine ottobre ma le temperature sono tipicamente estive. L’escursione di oggi non prevede di proseguire sul crinale, vi avevo detto che questa al Lago Bicchiere è solo una breve deviazione. Torniamo sui nostri passi verso il Passo di Fugicchia per riprendere il percorso ad anello e scendiamo verso Fontana del Vescoso (1595 m), una fonte d’acqua fresca e dissetante. Segnavia 715.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoTra prati e torbiere scendiamo fino alle Capanne di Badignana (1475 m), un vecchio ricovero per pastori trasformato in un accogliente e tranquillo bivacco per escursionisti. Questa zona è caratterizzata da pascoli alternati a boschi di faggio. È una zona umida e il terreno in molti punti è paludoso, attenzione a dove mettete i piedi.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco Emiliano

Seguendo una ampia e comoda mulattiera che si snoda tra i tronchi di una faggeta da alto fusto facciamo ritorno al parcheggio del Rifugio Lagoni. Segnavia 719.

Lagoni, Appennino Tosco EmilianoLagoni, Appennino Tosco Emiliano

L’itinerario appena descritto non presenta particolari difficoltà, sono circa 9 km percorribile a passo tranquillo in 4-5 ore.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Stay Connected

ABOUT ME

Curiosa, entusiasta, sempre in movimento. Da quando ho iniziato a viaggiare non ho piu smesso! Se vuoi conoscermi meglio clicca sulla mia foto.

Instagram Feed

Categorie

Archivi

Advertise

×