ABOUT ME

Curiosa, entusiasta, sempre in movimento. Da quando ho iniziato a viaggiare non ho piu smesso! Se vuoi conoscermi meglio clicca sulla mia foto.

Stay Connected

STRASBURGO, cosa vedere in una giornata

Quando si nomina Strasburgo si pensa subito al Parlamento Europeo e al Consiglio d’Europa ma la vivace capitale dell’Alsazia ha molto di più da offrire, a partire dal bellissimo centro storico dichiarato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, che può essere esplorato a piedi, in bicicletta o in battello.

Ecco qualche suggerimento per visitare l’essenziale se avete a disposizione solo una giornata.

Partiamo dall’alloggio.

DOVE PERNOTTARE

Ibis Strasbourg Centre Historique

L’hotel è strategicamente posizionato ai margini del centro, a pochi minuti a piedi dalla Petit France, il pittoresco quartiere storico di Strasburgo. Ideale per chi come noi arriva a arriva a Strasburgo con l’auto. Per gli ospiti dell’Hotel è disponibile un comodo (anche se piccolo) parcheggio gratuito dove abbiamo avuto la fortuna di trovare un posto e da li non abbiamo più spostato l’auto fino alla nostra partenza. Facendo parte della catena Ibis le camere molto piccole ma per brevi soggiorni è una soluzione perfetta.

Ora che ci siamo sistemati andiamo alla scoperta della città, abbiamo a disposizione un’intera giornata per visitare Strasburgo con la dovuta calma.

COSA VEDERE

  1. PETIT FRANCE

Utilizzando la cartina fornitaci dall’Hotel attraversiamo il Pont Couverts da cui si gode di uno splendido panorama sull’Ile e del Barrage Vauban. Ci dirigiamo verso la Petit France, la zona più caratteristica e turistica con case sghembe a graticcio e dai balconi traboccanti di fiori, un tempo abitate da pescatori e conciatori. Un dedalo di vicoli animati da botteghe e numerosi caffè e ristoranti. Attraversiamo Place St Thomas fino a raggiungere Place Gutemberg dove si erge la statua commemorativa del padre della stampa a caratteri mobili Gutemberg, appunto.

 Strasburgo, Pont Couverts

  1. CATTEDRALE DI NOTRE DAME

Quasi senza rendercene conto giungiamo al cospetto della maestosa Cattedrale di Notre Dame, uno dei maggiori esempi di arte gotica in Europa. Per darvi un’idea delle sue proporzioni vi basti pensare che ci sono voluti più di 3 secoli per portarla a compimento. La facciata è caratterizzata da un raffinato intreccio di bassorilievi scolpiti nell’arenarie rossa che cambia colore a seconda della luce e dell’ora del giorno. È talmente grandiosa che è impossibile da fotografarla per intero, indipendentemente dall’angolo di ripresa scelto per immortalarla.

La Cattedrale di Strasburgo richiama molto la sorella parigina, austera ed imponente, quel genere di chiese che mi mettono sempre in soggezione. L’ingresso è gratuito e non lasciatevi demotivare dalla coda che in realtà si muove molto velocemente. Purtroppo l’orologio astronomico è parzialmente coperto da ponteggi e non possiamo apprezzarlo fino in fondo. Immagino sia in restauro o in riparazione.

Usciti dalla cattedrale cerchiamo le indicazioni per la guglia, altra 142 metri. Saliamo la ripida scala a chiocciola che dopo 335 scalini ci porta ad avere una magnifica vista sui tetti della città. Per fortuna la discesa avviene per un’altra scala, rendendo il flusso di salita/discesa molto omogeneo, dettaglio non sempre così scontato. Qui l’ingresso è a pagamento, €5 a persona.

Strasburgo, Cattedrale di Notre Dame

  1. BATORAMA

L’ufficio dove poter acquistare i biglietti si trova proprio di fianco alla cattedrale mentre il molo per l’imbarco dista soli 5 minuti a piedi. Il costo è di €13 a persona per un giro in battello di 90 minuti sul canale che circonda la Grand Ile fino al Parlamento Europeo con audio guida in diverse lingue tra cui anche l’italiano. Vengono fornite in maniera coinvolgente un sacco di informazioni e curiosità sui luoghi a cui passiamo di fianco. Il passaggio barche è regolato dall’interessante sistema delle chiuse, porte e paratoie in legno che interrompono lo scorrimento del canale navigabile e permettono al livello dell’acqua a monte del fiume di aumentare allo scopo di consentire la navigabilità anche di questa parte del canale. È un sistema che dal Batorama avrete modo di osservare in prima persona e che vi verrà spiegato in modo chiaro e dettagliato dalla audioguida. Chiuse a parte, il giro sul battello è davvero piacevole, ve lo consiglio.

In alternativa o in aggiunta c’è anche un trenino turistico, sempre fornito di audio guida ma il giro si limita alla Petit France e abbiamo preferito evitarlo.

Strasburgo, BATORAMA

  1. PASSEGGIATA LUNGO FIUME & CENTRO STORICO

Durante il giro in battello abbiamo identificato interessanti spot fotografici che decidiamo di raggiungere a piedi. Dal molo di imbarco/sbarco del Batorama ci dirigiamo verso la pista pedonale che si snoda lungo il fiume e con una piacevole passeggiata raggiungiamo la Chiesa di San Paolo. Un sacco di persone si stanno godendo la pausa pranzo all’aperto, è improvvisamente uscito un sole caldissimo e si sta davvero bene. Anche per noi si è fatta ora di mettere qualcosa sotto i denti, individuiamo in grazioso localino sul lungo fiume per pranzare, l’Atlantico. Se state organizzando una visita di Strasburgo segnatevi questo nome perché merita.

Dopo pranzo si presenta il grande dilemma. Palazzo Rohan, sede di 3 importanti Musei (Museo Archeologico, Museo delle Belle Arti e Museo delle Arti Decorative) o proseguire la passeggiata senza una meta precisa per il centro della città?  Le previsioni meteo oggi sembravano inclementi, era prevista pioggia per tutto il giorno ma siamo stati graziati da una splendida giornata di sole e non ce la sentiamo di rinchiuderci in un museo.

Raggiungiamo Place de la Republique circondata da imponenti palazzi tra cui il Teatro Nazionale, il Palazzo di Giustizia e la Biblioteca universitaria. Percorrendo una trafficata arteria caratterizzata da eleganti palazzi e boutique scendiamo fino a Place Kléber, graziosa piazza dove si affacciano diversi grandi magazzini tra cui il centro commerciale Lafayette. Rimaniamo fedeli al voto di goderci una giornata all’aria aperta anche se qui sono già iniziati i saldi e la tentazione di passare in rassegna alcuni negozi è forte. Resisto! Facciamo ritorno alla Piazza della Cattedrale, dove segnalo dei comodi bagni pubblici, puliti e gratuiti, li ho utilizzati più volte durante la mia permanenza. Continuiamo a passeggiare senza una meta precisa tra i vicoli della Petit France alla ricerca di scorci fotografici interessanti. Grazie alle spiegazioni del Batorama riconosciamo le case ed i palazzi più significativi. Tra cui la casa di Gothe, quella dei conciatori di pelle, ect…. ci sediamo per una bibita rinfrescante presso il bar Au petit bois vert all’ombra di un magnifico platano secolare.

Strasburgo, Chiesa di San Paolo

  1. PLACE DU MARCHE’ GAYOT 

Vi segnalo questa graziosa piazzetta scovata camminando senza una meta precisa per le vie che si snodano attorno alla Cattedrale. È un angolo tranquillo, accogliente e super colorato che merita una sosta. Noi ci fermiamo per un aperitivo e poi anche per cena, qui si trova infatti un ristorante suggerito sulla Lonely planet, La Table Gayot, un accogliente bistrot che propone invitanti menù a base di carne.

 Strasburgo, Place du Marché Gayot

  1. PARLAMENTO EUROPEO

Non potevamo salutare Strasburgo senza vedere, almeno esternamente, l’imponente complesso che ospita la sede del Parlamento Europeo, dove i 28 stati membri dell’Unione Europee approvano le leggi che verranno applicate in ambito ambientale, lavorativo e politico. Una struttura futuristica tutta in vetro per rappresentare la trasparenza dell’Unione Europea verso i suoi cittadini. È caratterizzato da diversi volumi che formano un incrocio di un cerchio e di un’ellisse, a simboleggiare lo scambio tra democrazia e potere. A breve distanza vedrete il Consiglio d’Europa, e la Corte Internazionale dei Diritti dell’Uomo. Prenotandosi per tempo è possibile partecipare a visite guidate di gruppo per scoprire meglio il funzionamento e le attività del Parlamento. Noi ci limitiamo ad un giro da fuori per scattate qualche foto di rito.

Il Parlamento Europeo l’abbiamo raggiunto in auto e visitato la mattina della nostra partenza ma può tranquillamente essere inserito all’interno di un programma giornaliero e raggiunto con i mezzi pubblici o affittando una bicicletta.

Strasburgo, Parlamento Europeo

  1. MERCATINI DI NATALE

Noi abbiamo visitato Strasburgo a Maggio, tappa intermedia di un giro più ampio tra l’Alsazia e la Regione dello Champaigne ma visto il particolare periodo dell’anno in cui ci troviamo è doveroso segnalarvi che Strasburgo è molto rinomata per i suoi mercatini di natale. Il famoso Christkindelsmärik (letteralmente mercato del Gesù Bambino) è considerato il più antico Mercatino di Natale di Francia. Lo storico quartiere Petite France nel periodo natalizio è invaso da luci, decorazioni, profumo di spezie, dolci e addobbi che creano un’atmosfera fiabesca. Sono centinaia le bancarelle/chalet di legno che animano place Broglie, le vie attorno a Place de la Cathédrale e Rue de la Comédie fino a piazza Place Klébler, dove viene innalzato uno degli alberi di Natale più grandi d’Europa. Sembra proprio che la tradizione di decorare gli alberi durante il periodo natalizio sia originaria dell’Alsazia. Sono stati rinvenuti documenti del XVII secolo in cui si racconta della abitudine di decorare abeti con dolci mele e decorazioni di carta.

Strasburgo è bellissima tutto l’anno ma con le luci e decorazioni che valorizzano le antiche case a graticcio deve essere magica.

Ora che vi ho fornito più di un valido motivo per visitare Strasburgo non vi resta che organizzare il vostro viaggio. In qualunque periodo dell’anno decidiate di andare consiglio scarpe comode perché camminare sui san pietrini per tutto il giorno può diventare sfidante senza scarpe con una buona suola!

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ABOUT ME

Curiosa, entusiasta, sempre in movimento. Da quando ho iniziato a viaggiare non ho piu smesso! Se vuoi conoscermi meglio clicca sulla mia foto.

Stay Connected

Instagram Feed

Categorie

Archivi

Advertise

×