ABOUT ME

Curiosa, entusiasta, sempre in movimento. Da quando ho iniziato a viaggiare non ho piu smesso! Se vuoi conoscermi meglio clicca sulla mia foto.

Stay Connected

LONDON CALLING! Un week end a spasso nella capitale londinese – Informazioni generali

Londra è una città che non ammette mezze misure: o la si ama o la si odia.

E per amarla non servono motivi o ragioni particolari; tante volte mi hanno chiesto perché amassi così tanto questa città e tante volte ho provato a dare una risposta…ma la risposta non c’è.

 E’ cosi, ti scorre dentro e non puoi farne a meno.
 Avevo 15 anni quando ho visitato Londra per la prima volta e da subito mi è rimasta nel cuore. Sono tornata numerose volte per periodi più o meno lunghi ma la sensazione è quella di avere sempre qualcosa di nuovo da fare o da vedere, pur sentendomi a casa!

E’ un luogo dove mi sento felice e dove ogni tanto sento il bisogno di tornare.

È una città grande e caotica ma si gira facilmente, servita in maniera impeccabile da metro e mezzi pubblici anche se a mio avviso il modo migliore per assaporarne l’essenza è visitarla a piedi per concedersi poi una pausa ristoratrice in uno degli splendidi parchi che caratterizzano la città, vere e proprie oasi di pace per sfuggire al trambusto della city.

In genere raggiungo Londra con voli Ryanair e raggiungo il centro con lo Stansted Express, il collegamento più veloce tra l’aeroporto di Stansted e il centro città.
Treni diretti e veloci, con partenza ogni quarto d’ora, che consentono di raggiungere Liverpool Street in soli 40 minuti. Il costo del biglietto è di 20£ pax a/r.

Sono solita alloggiare in questa zona, non centralissima ma ben servita dai mezzi di trasporto.

Come hotel segnalo il confortevole LONDON City Hotel su Osborn Street, l’eccentrico e nuovissimo Ibis London City, su Commercial Street e l’ultimo testato l’Apex City Of London Hotel, vicinissimo al Tower Bridge. Londra è una città molto più cara rispetto ad altre che ho visitato ma ha anche una vastissima offerta di alloggi per tutte le tasche. Consiglio comunque di non andare troppo sull’economico, sono frequenti in rete le recensioni di persone che per risparmiare si sono trovate in Hotel alquanto scadenti.
Soggiorno volentieri in questa zona anche per un altro motivo.
C’è un baretto, di fianco la fermata della metro di Algate East dove adoro andare a fare colazione.
La mia giornata tipo londinese inizia proprio li! Si tratta del Exmouth Coffee Company.

Il locale è delizioso con una bella cucina a vista dove i ragazzi del servizio sono costantemente all’opera per preparare le prelibatezze che vendono. Subito all’entrata, trovate tutto l’assortimento a disposizione, dolce e salato. Imperdibile il cappuccino, con uno spesso strato di schiuma densa, quasi meglio che in Italia! Il personale è sempre gentilissimo e sorridente. Per me è il miglior posto dove fare colazione, lo adoro!

 

Recandomi a Londra abbastanza spesso ( anche se mai quanto vorrei!) ho fatto la Oyster card; è una tessera che permette di viaggiare su tutti i mezzi pubblici, va semplicemente ricaricata una volta esaurito il credito. E’ possibile ricaricare la Oyster Card a tutte le stazioni della metropolitana ed in oltre 4.000 negozi in città (controlla che ci sia il simbolo blu in vetrina). Per la Zona 1-2 il costo è di £20+ £3 di attivazione ed è coperto il centro di Londra in cui sono comprese le attrazioni principali. Personalmente la trovo comodissima, il biglietto è pronto all’utilizzo senza nessuna coda alle biglietterie delle stazioni della metropolitana.
Bene, siamo arrivati, ci siamo sistemati, abbiamo fatto colazione e sappiamo come muoverci…
Sul prossimo post un itinerario “tipo” per la vostra prima giornata londinese.

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

×