ABOUT ME

Curiosa, entusiasta, sempre in movimento. Da quando ho iniziato a viaggiare non ho piu smesso! Se vuoi conoscermi meglio clicca sulla mia foto.

Stay Connected

Cosa vedere a Cape Town – Itinerario del primo giorno

Il Sud Africa è uno luogo straordinario da visitare, città splendide, natura incontaminata, spiagge deserte lambite dall’oceano, paesaggi mozzafiato. Un paese di forti contrasti, meta imperdibile per gli amanti della natura. Il nostro “on the road” ha inizio da Cape Town, che può rientrare tranquillamente nella classifica delle città più belle e affascinanti del mondo e si è rilevata per altro un ottima base per visitare le zone circostanti.
 
Eccomi di ritorno da uno dei viaggi più belli che abbia mai fatto e che vi racconterò poco a poco nei prossimi post, ma partiamo dall’inizio.
 
Cosa non perdere a Cape Town

Victoria & Albert Waterfront

A differenza di molte altre grandi città, il porto non è affatto la classica zona pericolosa e degradata, anzi. La poderosa opera di riqualificazione dell’area lo ha reso oggi la meta prediletta dai turisti per una passeggiata serale, grazie alla presenza di un grosso centro commerciale e una moltitudine di bar e ristoranti di ottima qualità.
Muizemberg
 
Un tempo la spiaggia più alla moda del Sud Africa, oggi è un po’ decaduta ma tipica per le sue cabine di legno dai colori vivaci che spiccano sulla lunga distesa di sabbia in leggero declivio.
Boulders Beach
 
A pochi km a Sud di Simon’s Town si trova questa famosa spiaggia, imperdibile per la sua colonia di dolcissimi pinguini africani. La spiaggia deve il suo nome ai massi di roccia che creano delle piccole insenature con acqua trasparente, splendide per fare il bagno, se fosse stagione. Ma il vero motivo per spingersi fino qui è la sua colonia di pinguini. Una volta entrati nella riserva si accede a due passerelle di legno che permettono di osservare senza disturbare centinai di pinguini che dormono, camminano o giocano tra di loro. Assistiamo a scene davvero buffe, starei ore ad osservarli mentre cercano di uscire dall’acqua e le onde li fanno cadere.
Cape Point & Good Hope
 
La penisola del Capo è una riserva protetta a 60 km da Cape Town. Contrariamente a quanto si pensi non è  Cape Point il punto più a sud del continente Sud Africano ma Cape Agulhas, a circa 300 km a sud est. Cape Point è’ ugualmente meraviglioso e facile da raggiungere. La riserva si trova in cima a delle scogliere che sovrastano un mare burrascoso. Un tratto di costa che regala un panorama splendido e una vista mozzafiato. È inoltre possibile percorre a piedi vari percorsi che si snodano all’interno del Parco e permettono di osservare più da vicino la flora e la fauna locale. Qui abbiamo incontrato anche alcuni struzzi e babbuini. Si trovano spesso cartelli intimidatori che richiamano l’attenzione dei turisti a NON dare cibo ai babbuini. Sembrano simpatici ma possono diventare molto aggressivi e non è il caso di rischiare…..
 
La foto di rito davanti al cartello è però d’obbligo!

Ruote 44
 
La strada panoramica più bella che abbia mai percorso. Attraversa tratti di oceano incontaminato sul quale si affacciano montagne selvagge. Ad ogni curva si apre uno scenario differente, tantissime piazzole di sosta dove scattare foto stupende ed ammirare il panorama a bocca aperta. Se transitate in questa zona consiglio una breve sosta a Betty’s Bay località di villeggiatura molto carina che ricorda le città costiere della Cornovaglia. Qui, a Stony Point, si trova un’altra colonia di simpatici pinguini. Anche se meno famosi dei loro cugini di Boulders vale la pena una visita.
 

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

×